mantenere l'abbronzatura

Mantenere l’abbronzatura a lungo

Bella la tintarella, vero? Tutti vorremmo mantenere l’abbronzatura il più a lungo possibile, una volta tornati dalle vacanze.

Ma come fare? Esiste un prodotto ad ok?

In realtà no, ti ricordo che l’abbronzatura è un sistema di difesa che il nostro corpo mette in atto per difendersi dai raggi solari. Una volta che questa condizione viene a mancare, il nostro corpo si adegua, non producendo più melanociti e rinnovando in  modo naturale la nostra pelle. Un po’ alla volta le cellule della pelle si rinnovano, lasciando posto a quelle nuove, e la nostra pelle sarà più chiara.

.Mantenere l'abbronzatura

Ci sono però delle accortezze che rallentano un po’ questo processo naturale, anche se non tutti, sono scientificamente provati.

Ecco quindi alcuni consigli che possono aiutarti a mantenere l’abbronzatura più a lungo.
  1. Evita docce e bagni troppo caldi e troppo a lungo, perché favoriscono la desquamazione della pelle. Fai quindi delle docce calde e tiepide, ma mai bollenti.
  2. Evita idromassaggi caldi e ammolli in acqua calda per periodi prolungati (Terme).
  3. Usa saponi, shampoo e detergenti, poco aggressivi. Purtroppo i detergenti con i tensioattivi, anche se naturali, tendono sempre ad essere un po’ dissecanti, ma se d’inverno poco ci importa, ora possono fare davvero la differenza. Tendono infatti a seccare molto la pelle.  Attenzione in particolar modo a quelli che non contengono petrolati o siliconi che  tendono ad occludere la pelle a seccarla ulteriormente.
  4. Usa una saponetta artigianale, per la tua igiene, che contenga olio di oliva, in percentuale maggiore, (deve essere all’inizio dell’INCI), piuttosto che olio di palma o cocco. Questi due oli infatti rendono il sapone molto schiumogeno, ma anche più aggressivo e dissecante. (Trovi il tutorial per creare detergenti e saponi delicati, all’interno del video corso “cosmesi naturale“).
  5. Idrata profondamente la tua pelle. Scegli un prodotto naturale, ancora una volta senza siliconi, petrolati. Deve essere ricco di oli naturali nutrienti, burri, ma anche attivi che mantengano l’idratazione della pelle durante tutta la giornata. L’olio da solo, non basta. (Sempre nel video coro, trovi ben due versioni di creme, super, super nutrienti). Stendi la crema mattina e sera.                                                    Mantenere l'abbronzatura
  6. Integra la tua dieta di frutta e verdura di stagione, a pasta gialla, arancio e rossa, perché ricche di licopeni e betacarotene. Pesche, albicocche, anguria, ciliegie, ribes, meloni, angurie. Peperoni, carote, pomodori, rape rosse ecc. Non è provato che possano mantenere l’abbronzatura più a lungo, ma nemmeno il contrario. Di sicuro sono potenti antiossidanti, ricchi di vitamine, che combattono i radicali liberi. Anche se non ci sono studi che confermano il potere di questi alimenti a questo scopo, fanno solo bene. Tra l’altro io sono certa che madre natura ci da quello di cui abbiamo bisogno in questa stagione.
  7. Mantieni la pelle idratata anche dall’interno: acqua, infusi freddi, sciroppo di menta,( QUI trovi il video su come produrlo in casa facilmente), estratti con la frutta e verdura sopra accennata. Sono perfetti a questo scopo e in questa stagione è facilissimo variarli ogni giorno, per renderli più invitanti e meno monotoni.
  8. Mantenere l'abbronzatura Se riesci, continua almeno una volta la settimana a prendere un po’ di sole, magari su viso, decolté e braccia. Basta una passeggiata, un giro in bici, un’0ra in terrazza o al parco. Manterrai il tuo corpo in modalità ” attenzione sole”
  9. Preferisci indumenti poco fascianti ed aderenti, in modo da evitare il continuo sfregamento sulla pelle.(esempio, pantaloni attillati).
  10. Evita di fare scrubs aggressivi e molto esfolianti, preferisci polveri sottili, come le farine, se devi.
Ultimi due consigli

che però sono un’ osservazione mia personale: in questo periodo evito le cerette, (vai di lametta!) e le piscine, ( che personalmente mi sbiancano tantissimo).

Tutti questi consigli, valgono ovviamente se hai un’abbronzatura sana e uniforme, ne ho parlato approfonditamente negli articoli precedenti, che se ti fa piacere puoi andarti a  leggere, casomai per gli anni futuri.:-))

Bene, io spero che questi 10 consigli su come mantenere l’abbronzatura più a lungo ti siano utili. Se l’articolo ti è piaciuto, condividilo con i tuoi amici attraverso i tuoi social, così mi aiuterai a diffondere il messaggio del benessere naturale a più persone.

Su Instagram e su Facebook, in queste settimane ho dato molti altri consigli per l’estate, sull’abbronzatura e sulla protezione solare. Se vuoi vederli vai su Instagram tv o sulla mia pagina Facebook, li troverai tutti lì. Se non vuoi perdere i prossimi consigli, seguimi anche sui miei social, e attiva le notifiche, così rimarrai sempre aggiornata sui nuovi contenuti.

Per ricevere una newsletter con il link diretto dei miei articoli, basta che tu vada nella HOME,  inserisca il tuo nome, mail e accetti la normativa sulla privacy e verrai iscritto automaticamente alla mia lista. Inoltre riceverai subito sulla tua casella di posta le istruzioni per accedere al mini corso gratuito che ho messo a disposizione per te.

A prestissimo, ciao

Lascia un commento